La protection de la Constitution à l’heure de la “démocratie illiberale”

autore/author: Stéphane Pierré-Caps

pubblicato/published: 28/9/2021

 

Citazione consigliata/Suggested citation: S. Pierré-Caps, La protection de la Constitution à l’heure de la ‘démocratie illiberale’, (anteprima/preview), lceonline (www.lceonline.eu)

 

area disciplinare/disciplinary area: diritto costituzionale e pubblico /constitutional and public law

parole chiave: costituzione, Ungheria, riforma costituzionale (limiti), legittimità costituzionale, liberalismo

key words: constitution, Hungary, constitutional reform (limits), constitutional legitimacy, liberalism. 

 

Sommaire:  1. Introduction  2. Genèse de la question de la protection de la Constitution  3. La protection de la Constitution entre légalité et légitimité

 

 

Abstract

 

La strumentalizzazione della nuova Costituzione ungherese da parte del governo di Viktor Orban solleva nuovamente la questione della tutela della Costituzione. Apparsa nell’ambito della Repubblica di Weimar su iniziativa di Karl Loewenstein, la questione della tutela della Costituzione porta a chiedersi se la democrazia costituzionale possa accettare di essere messa in discussione da una maggioranza politica che, pur eletta democraticamente, si impegna ad annientarla. Dal punto di vista giuridico, la questione ha dato origine a una famosa controversia tra Carl Schmitt e Hans Kelsen. Più in generale, è il problema della legittimità della Costituzione che si pone così. Ciò richiede la fissazione di limiti al potere di revisione, ma solo l’adesione del sovrano ultimo, il popolo, alle proprie istituzioni, può garantire la sostenibilità del liberalismo costituzionale.

*

The exploitation of the new Hungarian Constitution by the government of  Viktor Orban asks again the question of the protection of the Constitution. Appeared in the context of the Weimar Republic at the initiative of Karl Loewenstein, the question of the protection of the Constitution leads one to wonder whether constitutional democracy can accept being challenged by a political majority which, although democratically elected, undertakes to annihilate it. From a legal standpoint, the issue has given rise to a famous controversy between Carl Schmitt and Hans Kelsen. More greatly, it is the problem of the legitimacy of the Constitution that is thus posed. This implies the statement of limits on the power of revision, but only the adhesion of the ultimate sovereign, the people, to its own institutions, can guarantee the sustainability of constitutional liberalism

Subscribe
Notify of
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments